Archives

Fino a Ferragosto

Dopo un inizio stagione segnato da qualche pioggia di troppo e un ottimo luglio, le previsioni per la prima parte di agosto sulle colline maceratesi sono eccellenti.

Da oggi a Ferragosto dovrebbe esserci una catena ininterrotta di bel tempo: una manna per la Pesca Saturnia ®, che ama la luce e il caldo.

ULI-265 - Copia

Se a questo si aggiunge che nella parte centrale dell’estate la Beneamata ingrana la sesta, il piacere è assicurato.

RicordandoVi che, a nostro parere, la Pesca Saturnia ® è al meglio consumata fredda con la buccia.

DSC_4425
La limitata acidità, la straordinaria delicatezza, l’aroma eccezionale che va dalla rosa rossa alla vaniglia (oltre alla pesca, ovviamente), la maneggevolezza, ne fanno un frutto particolarmente amato dai consumatori più esigenti e importanti che conosciamo.

Eccoli!

orti1
La Pesca Saturnia sarà in vendita ininterrottamente fino a circa Ferragosto qui.

Buoni acquisti e Buone Vacanze!

La Pesca dei Miracoli

Venerdì 13 luglio a Senigallia la Pesca Saturnia ® è stata protagonista: prima ad un convegno all’Auditorium San Rocco, dove studiosi e critici ne hanno analizzato la qualità; poi a tavola, dove lo chef due stelle Michelin Mauro Uliassi l’ha declinata dall’antipasto al dessert

ULI-13

Seduto, il giornalista Antonio Paolini del Gambero Rosso. In piedi Marco Eleuteri

Alla fine fu un convegno.

Un vero e proprio convegno presso l’auditorium San Rocco di Senigallia, organizzato dall’Accademia Italiana della Cucina e dalla Sezione Centro-Est dell’Accademia dei Georgofili.

“Qui, come ci si muove ci si muove bene con la presenza di tantissimi prodotti unici. Ma c’è un elemento immateriale che unisce tutte le eccellenze marchigiane: la capacità di innovazione, fare e impresa e l’istintiva capacità di fare marketing”.

Un mix, quello evocato dal critico e giornalista Antonio Paolini, moderatore dell’incontro, che ben sintetizza la nostra Pesca Saturnia ®, figlia della ricerca scientifica e il legame con un territorio, l’enclave di Montecosaro in provincia di Macerata.

E soprattutto della famiglia Eleuteri.

Ma procediamo con ordine.

ULI-22

al centro, il prof. Frega

Se il professor Giuseppe Natale Frega dell’università di Ancona ha evidenziato proprio il grande lavoro di studio e ricerca senza il quale non possono esserci né agricoltura, né cultura, Tommaso Lucchetti prima, storico dell’alimentazione dell’università di Parma, e Giovanni Ballarini poi, presidente onorario dell’Accademia Italiana della Cucina, hanno condotto i presenti all’interno di un lungo e appassionato excursus storico che ha collocato la pesca all’interno di tante testimonianze illustri presenti in letteratura, pittura e, naturalmente nella cucina di ieri e di oggi.

ULI-98

a dx. Giovanni Ballarini

ULI-75

a dx. Tommaso Lucchetti

Aspetti, quelli dell’identificazione e della specificità della pesca, che invece sono stati analizzati dallo chef Mauro Uliassi e, naturalmente dal nostro Marco Eleuteri.

Il primo, oltre a sottolineare la mescolanza tra mare e terra, tipica della cucina marchigiana, ha introdotto e descritto i piatti che poco dopo hanno caratterizzato un pranzo dove la Saturnia è stata declinata dall’antipasto fino al dolce, con varianti e accostamenti di grande intuito e, naturalmente, piacevolezza gustativa.

“Il nostro compito di chef è quello di raccontare la storia del territorio dove siamo. Per questo nella mia cucina è presenta anche la cacciagione, da sempre presente sulle tavole di Senigallia”.

ULI-157

Mauro Uliassi

L’intento, perfettamente riuscito, è stato quello di esaltare la natura gourmet della Saturnia, ma anche la possibilità di elevare il ruolo della frutta in cucina.

Al nostro Marco Eleuteri il compito di ripercorrere le tappe che hanno portato la Pesca Saturnia ® al vertice nazionale della frutta.

“Oggi il problema è la distinzione”, ha sintetizzato Marco.

“La Saturnia è la pesca platicarpa secondo Eleuteri. E per convincersi basta mangiarla”.

ULI-234
“La Pesca Saturnia è una nicchia: 85 ettari in produzione, 100 entro due anni, poco più del 10% della produzione italiana di pesche piatte (800 ettari). Niente a confronto della produzione spagnola. La Spagna produce più pesche piatte che pesche tradizionali: ne fa 355 mila tonnellate l’anno su 14.535 ettari, le vende in Italia, le vende in tutta Europa ma ha pensato troppo alla quantità e meno al resto e oggi la redditività dei produttori spagnoli è calata, è bassa.

In Italia è un’altra storia, un’altra storia è in particolare Saturnia. La assorbe al 100% la GDO con le sue private label di eccellenza ma le prospettive nell’horeca sarebbero enormi”, ha concluso Marco.

ULI-265

Occhio alle contraffazioni!

Care Amiche e cari Amici,

a costo di ripeterci, Vi preghiamo di fare attenzione alle – purtroppo numerose – contraffazioni.

La Pesca Saturnia ®, che trovate sfusa o confezionata, è questa qui

Eccola sfusa:

sfuso

…ed eccola confezionata:

confezione dolce saturnia
Tre sole le eccezioni.

Presso i supermercati Coop la confezione è questa qui sotto, poiché la Pesca Saturnia ® fa parte della linea FiorFiore, che raggruppa alcuni prodotti eccezionali dell’agroalimentare italiano:

confezione coop
Presso i supermercati Conad la confezione che trovate è questa qui sotto, poiché la Pesca Saturnia ® fa parte anche della linea Sapori&Dintorni:

confezione conad
Infine, presso i supermercati Pam la confezione è questa qui:

confezione pam

Grazie della attenzione e buoni acquisti!

Se la Pesca Saturnia ® diventa un caso di studio

LOCANDINA CONVEGNO PESCA SATURNIA 13jul18-1
Venerdì 13 luglio si terrà all’Auditorium San Rocco di Senigallia, in provincia di Ancona, il convegno che potete leggere qui sopra.

Il convegno è organizzato da due Enti del calibro della Accademia Italiana della Cucina, la prima associazione italiana a valorizzare il patrimonio gastronomico nazionale, e dalla Accademia dei Georgofili, storica istituzione fiorentina che da oltre 250 anni promuove, tra studiosi e proprietari agrari, gli studi di agronomia ed economia agraria.

Una associazione, quella dei Georgofili, che nacque nello spirito cosmopolita dell’Illuminismo e che ha annoverato, tra presidenti e accademici, studiosi che hanno saputo ravvivare i legami tra la cultura agraria nazionale e quella internazionale.

Il parterre di relatori annovera personalità di primo piano a livello internazionale, quali il prof. Giuseppe Frega, tecnologo alimentare, lo chef due stelle Michelin, nonché grande amico della Pesca Saturnia ® Mauro Uliassi, lo storico dell’alimentazione Tommaso Lucchetti.

Non poteva mancare il nostro Ambasciatore Marco Eleuteri, che illustrerà la storia e proverà a spiegare i motivi del successo di questo frutto straordinario che è la Pesca Saturnia.

Un evento che, insieme alla presentazione alla stampa internazionale dell’Expo di Milano (era il 2015) fa da suggello ad una storia e ad un prodotto di travolgente successo.

Un prodotto, la Pesca Saturnia ®, che ha cambiato la percezione della frutta nei consumatori.

Visto che fino a pochi anni fa la frutta, tutta la frutta, era considerata una commodity, e un accessorio dei pasti principali.

Una piccola rivoluzione perfettamente in linea con le indicazioni dei Medici e le nuove esigenze alimentari.

psUn evento che ci riempie di orgoglio, ma che non ci cambia di una virgola.

Noi continuiamo a lavorare come sempre, per estrarre dai pescheti di Montecosaro, sulle colline maceratesi, le migliori pesche che possiate immaginare.

E soprattutto mangiare!

Evviva!

UNO-211-1024x683

Giorgio Eleuteri, il padre della Pesca Saturnia ®

 

 

 

Raccolta 2018

Care Amiche e cari Amici della Pesca Saturnia ®,

da alcuni giorni la Pesca Saturnia ® è in vendita in quasi tutte le regioni italiane.

A proposito: la lista dei punti vendita la trovate qui.

Nei pescheti di Montecosaro, nelle colline del maceratese, il lavoro sta andando a gonfie vele.

raccolto_ps2018_01Ne approfittiamo per ricordarVi una cosa importante.

Pesca Saturnia ® e Pesca Saturnina ® sono marchi registrati di proprietà dell’azienda agricola Eleuteri di Civitanova Marche, in provincia di Macerata, a poche centinaia di metri dai Pescheti, tutti di proprietà.

L’azienda Eleuteri è l’unica a poter utilizzare questi due marchi.

Di conseguenza, se trovate pesche denominate “Saturnia” o “Saturnina”, e contemporaneamente non appare come confezionatore l’azienda agricola Eleuteri (l’unica che può confezionarla) o Op Armonia (l’unico distributore autorizzato), si tratta di contraffazione.

raccolto_ps2018_02Diffidate di chi usa in maniera ingannevole un marchio altrui, compiendo un atto non rispettoso del lavoro e dei sacrifici di chi alla  Pesca Saturnia ® ha dedicato 40 anni di lavoro e sacrifici.

Raggiungendo – lasciatecelo dire per una volta – una qualità ineguagliabile.

PS_2018_3

 

Come sarà la Pesca Saturnia ® 2018

Care Amiche e cari Amici della Pesca Saturnia ®,

fra una decina di giorni inizierà la raccolta della Beneamata, che resterà reperibile sul mercato ininterrottamente fino alla fine di agosto.

A breve Vi indicheremo dove potrete acquistarla.

Nella attesa possiamo fare alcune previsioni, sull base di dati molto confortanti.

Questa primavera ci ha risparmiato le gelate, a differenza dell’anno scorso quando ad aprile ce ne fu una che causò danni abbastanza significativi.

Oltre a cò, aprile e maggio sono stati climatologicamente molto buoni, con temperature miti, ottima illuminazione e ventosità.

DSC_4425

Una serie di fattori che ha comportato prima una ottima impollinazione, e poi una altrettanto ottima allegagione, ovvero la trasformazione dei fiori di Pesca Saturnia ® in frutto.

In questi giorni in azienda gli operatori specializzati stanno selezionando i frutti migliori ed eliminando quelli meno maturi, al fine di garantire la solita qualità eccezionale.

Insomma, il meteo è dalla nostra, e ci sono tutti i presupposti per dire che la Pesca Saturnia ® 2018 sarà di qualità particolarmente elevata.

A prestissimo, per valutare insieme se le nostre previsioni sono azzeccate!

 

Ci siamo quasi!

Care Amiche e cari Amici della Pesca Saturnia ®,

l’attesa è quasi terminata!

Fra una ventina di giorni infatti la Beneamata annata 2018 sarà reperibile in tante zone d’Italia.

Noi Vi indicheremo dove trovarla e come sempre cercheremo di raccontare questo straordinario frutto che conquista al primo morso tutte le persone che lo assaggiano.

DSC_4425

Restate dunque sintonizzati, e buon Primo Maggio!

 

Pesca Saturnia ®, uno sguardo alle ultime annate

Care Amiche e cari Amici della Pesca Saturnia ®,

adesso che l’annata 2017 è giunta agli sgoccioli (il prodotto terminerà nei primi giorni di settimana prossima), proviamo a dare uno sguardo alle ultime annate, cercando di rintracciare similarità e differenze.DSC_4425Un discorso tipico dei grandi vini, ma del tutto sensato anche con la frutta top, che è tracciabile e’sente’ l’annata alla pari delle migliori uve da vino.

Figuriamoci con la Pesca Saturnia ®, vero e proprio cru di pesche, almeno secondo l’autorevolissimo giudizio di My Fruit.

2017: Una qualità omogenea per tutto l’arco di produzione, da fine maggio a fine agosto. Ottima consistenza, dolcezza eccezionale (grazie al sole), ottimi profumi. In alcuni momenti è ‘mancato’ un po’ di succo. Ma la siccità, pazzesca sulle colline di Montecosaro come in tutta Italia, non ha dato tregua. **** 1/2

Apertura - Copia

La Pesca Saturnia ® al ristorante ** Uliassi, 23/06/2017

2016: Una annata meteorologicamente equilibrata che diede frutti equilibrati. L’apice fu raggiunto a fine luglio/inizio agosto. Dolcezza media (per la Pesca Saturnia ® si intende, ovvero nettamente superiore alla media delle pesche piatte normali), profumi insistiti di albicocca e rosa rossa. **** 1/2

2015: Ad oggi, l’annata migliore. Consistenza perfetta, dimensioni ‘monstre’, succo a profusione, profumi che spaziavano dalla rosa alla vaniglia, gusto eccezionale. Qualità non molto omogenea, con quelle di inizio agosto dalla piacevolezza ai limiti del credibile. *****

2014: Il ricordo è quello di una primavera e una estate fredde e piovose. Ma proprio in quell’annata si sentì tutto il valore della Pesca Saturnia ®, che staccò le pesce piatte normali in maniera francamente imbarazzante. Consistenza appena legnosa a inizio stagione, profumi floreali, ottimo succo. Quelle di fine produzione furono eccellenti, grazie al pesante lavoro di diradamento. ***

riso

Risotto alla rosa damascata, Pesca Saturnia ® e zenzero. Un piatto gigantesco del ristorante *** Le Calandre di Rubano (PD)

Di sole e di zucchero

Care Amiche e Cari Amici,

il sole africano non sta facendo penare solo noi, ma anche la Pesca Saturnia ®…che si gioverebbe parecchio di un po’ di pioggia, visto che i pescheti di Montecosaro sono all’asciutto praticamente da più di un mese.

Ma la Natura quest’anno dice sole e ancora sole, e così le Saturne agostane mancano una punta di profumi (per quelli servono le escusioni termiche), in compenso esprimono una dolcezza fruttata incredibile!

lavedi_taglioUna autentica spremuta di sole e di zucchero (quello buono, ovvero il fruttosio), che che troverete qui fino alla fine del mese.

orti1

E buone vacanze a tutti!