Archives

La Pesca Saturnia ® a Scuola!

Ne avevamo accennato pochi giorni fa, riguardo alla necessità di abituare i nostri figli ad una alimentazione piacevole ma sana.

Lo sappiamo: i nostri figli spesso non amano i cibi salutari, preferendo cibi che di salutare hanno purtroppo molto poco.

Le pubblicità non aiutano, anzi spingono proprio dalla parte sbagliata: motivo per cui il nostro compito diventa ancora più gravoso e importante.

orti3Soprattutto per questa ragione l’educazione al gusto è non solo fondamentale, ma va attuata quanto prima.

orti2Mai abituarsi alle cose cattive e non salutari!

E così abbiamo accettato ben volentieri l’invito ricevuto dal Circolo Didattico Via Tacito di Civitanova Marche (ovvero casa nostra), giunto attraverso la Maestra Maria Pia Melatini (nello foto qui opra) a far assaggiare la Pesca Saturnia ® nel corso della consueta Festa degli Orti, nella quale esperti di agricoltura spiegano ai bambini delle scuole elementari l’importanza della alimentazione giusta.

orti1Che dire? La Pesca Saturnia ® ha conquistato i piccoli gourmet in maniera indelebile!
A conferma che non esiste alcuna opposizione tra gusto e salute, e che anzi possono e devono coesistere.

orti4Per la Pesca Saturnia ®, un gioco da ragazzi.

Anzi: da bambini! :)

 

Se anche Alain Ducasse

Alain Ducasse è uno dei più grandi chef del mondo. Nella sua carriera dorata ha accumulato qualcosa come 21 stelle Michelin nei suoi locali.

La sua recente scelta di incrementare l’utilizzo di verdure e frutta nel menu ha fatto il giro del mondo.

Una scelta che strizza di certo l’occhio alle nuove minoranze (minoranze?) salutiste, ma una scelta figlia anche di una visione delle gastronomia più attenta all’etica e al consumo delle risorse.

Un altro, importante segnale della ripresa, che spesso è una nuova scoperta, di verdura e frutta di eccellenza.

Anche nella ristorazione top.

AC7A6294

Pesca Saturnia ®

La merenda perfetta

La Pesca Saturnia ® ha una forma schiacciata che permette una presa facilissima e molto gradita ai bambini.

La Pesca Saturnia ® ha una forma schiacciata che permette una masticazione facilissima.

La Pesca Saturnia ® ha un contenuto di calorie bassissimo, alla pari di tutte le pesche, i grassi sono praticamente nulli e il colesterolo è a zero.

La Pesca Saturnia ® è un antiossidante, è diuretica, aiuta a reintegrare i sali minerali, a stimolare i succhi gastrici e a regolare la pressione arteriosa, grazie al buon contenuto di potassio e manganese.

La Pesca Saturnia ® contiene fluoro e beta carotene, utili rispettivamente per rafforzare denti e ossa e per proteggere pelle e occhi.

La Pesca Saturnia ® è la merenda perfetta. Per Voi e per i Vostri bambini.

1614

Il Posto delle Fragole? E’ in un paginone del Corsera

Sul fatto che una pubblicità possa essere essa stessa una notizia non abbiamo dubbi (non li ha nessun esperto di comunicazione, in realtà).

E la notizia alla quale ci riferiamo è nella pagina, l’intera pagina, 36 del Corriere della Sera di oggi, che ospita la pubblicità di Eataly.

E fin qui – direte voi – sai che novità?

Il colosso distributivo creato da quel fuoriclasse dell’imprenditoria di Oscar Farinetti è solito investire pesantemente in promozione.

L’eccezionalità, la notizialità, è nell’oggetto pubblicizzato.

Barolo? Amarone? Aceto Balsamico Tradizionale 25 anni? Parmigiano Reggiano maturato 60 mesi? No, niente di tutto questo.

La pagina, la pagina intera, l’intera pagina del Corriere della Sera è dedicata alle fragole.

Una mossa che ci è piaciuta non poco, e che condividiamo.

Perché non siamo più negli anni Novanta, quando l’eccellenza alimentare era sinonimo di inarrivabilità e la salute era considerata inconciliabile con il gusto.

Oggi che gusto e salute vanno a braccetto e la semplicità è un valore, la Pesca Saturnia ®, alla pari della Fragola Candonga, della Ciliegia  Ferrovia e del Ficodindia dell’Etna (la lista dei frutti di eccellenza potrebbe continuare, ma sarebbe breve) sta sullo stesso piano dei più grandi vini e dei più grandi formaggi.

1037

Pesca Saturnia ®, fuoriserie delle Pesche e diamante dell’enogastronomia marchigiana