La Pesca Saturnia ® al ristorante Due Cigni versione 2017 – capitolo II

Quale è la caratteristica dei prodotti più nobili?

A nostro parere, la capacità di declinarsi a tutte le pietanze, non solo quelle raffinate, riuscendo ad apportare sempre il proprio carattere, senza prevaricare né scomparire.

Lo Champagne, ad esempio, perfetto sia con la mortadella che con gli astici. E con una miriade di altre pietanze.

E anche la Pesca Saturnia ®.
DSC_4709Anguilla grigliata con salsa di Saturnia al MarsalaDSC_4703Prodotto tipico della cucina adriatica veneta e emiliana (il centro può essere identificato in Comacchio, luogo di una importante sagra), l’anguilla fa parte, insieme magari al pesce azzurro come il tonno e gli sgombri, di quei prodotti di mare che hanno i sapori simili alla cacciagione.

Le note dell’anguilla sono infatti decise, iodate che sconfinano quasi verso il minerale, sottolineate dalla tessitura grassoccia.

Chef Morganti accentua il tutto con la cottura, apportando note affumicate.

Il tutto magnificamente contrastato dalla classe della Pesca Saturnia ®, che alleggerisce il morso e apporta fruttato senza coprire nulla.

Voto: *****DSC_4634Gli interni della notevolissima Basilica della Santissima Annunziata, a due passi dal ristorante Due Cigni

[immagini: Più o Meno Associati]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *