La Pesca Saturnia ® come ‘case study’ internazionale

Care Amiche e Cari Amici,

come Vi avevamo anticipato qui, Il 6 maggio a Lleida, in Catalogna, il Nostro Brand Ambassador Marco Eleuteri è stato invitato a parlare in un convegno organizzato dal Ministero dell’Agricoltura della Catalogna.

Il convegno – per la precisione la “Giornata di riflessione sul futuro della peschicoltura spagnola e catalana“, ha visto la presenza di relatori provenienti da tutta Europa.

Obiettivo dell’incontro era quello di proporre possibili soluzioni per migliorare la situazione del comparto frutticolo della regione, imponente per dimensioni ma in crisi di vendite. All’incontro hanno partecipato i maggiori operatori catalani di settore e l’intera dirigenza del Dipartimento Agricoltura regionale, con a capo la Ministra Meritxell Serret.

Uno dei due invitati stranieri venuti ad illustrare casi imprenditoriali di successo è stato proprio il nostro Marco, che ha descritto il case history della nostra Pesca.

La Pesca Saturnia ® è stata presa ad esempio virtuoso di promozione e valorizzazione del Made in Italy, e a modello che può dare spunti e suggerimenti preziosi anche agli agricoltori catalani per la giusta valorizzazione dei loro prodotti.

Al termine della relazione la Ministra Serret ha ringraziato Marco Eleuteri per aver accettato l’invito a dare il suo apporto.

Eleuteri_Serret_06may17

Marco Eleuteri con la Ministra dell’Agricoltura della Catalogna Meritxell Serret

Io e la mia famiglia siamo estremamente onorati di questo invito. Un invito che ha un valore a nostro parere rilevantissimo, visto che proviene dalla prima regione spagnola per la produzione di frutta dolce e, soprattutto, dall’area produttiva più importante al mondo per la coltivazione di pesche piatte. Credo si tratti di un riconoscimento del quale tutta la nostra provincia debba andare fiera”, ha concluso Marco Eleuteri.

Ci siamo quasi

Care Amiche e Cari Amici della Pesca Saturnia ®,

ci siamo quasi.

Saturnia01may17_02Le due foto che vedete sono state scattate ieri nel pescheto di Montecosaro (MC) della famiglia Eleuteri, e mostrano uno stadio di maturazione perfettamente in linea con la tabellina di marcia.
Saturnia01may17_03Fra un paio di settimane, o poco più, la Pesca Saturnia ® sarà in vendita in molte regioni italiane nei punti vendita che Vi indicheremo a breve.

A presto e buon maggio a tutti!

Andiamo a spiegare. Con umiltà. E molto, moltissimo orgoglio

La Spagna è quantitativamente il primo produttore di frutta dell’Europa Occidentale.

Come l’Italia per il vino e l’olio extravergine, tanto per intenderci.

Per questa ragione l’invito al nostro Brand Ambassador Marco Eleuteri a parlare del successo della nostra Pesca Saturnia ® in un convegno di primo piano in terra iberica assume un significato – francamente – rilevantissimo.

MarcoEleuteri

Marco Eleuteri, Brand Ambassador Pesca Saturnia ®

Marco parlerà della nostra Pesca, la Pesca Saturnia ®, la Pesca delle colline maceratesi, al convegno del prossimo 5 maggio a LLeida.

Un convegno che farà il punto su produzione, commercializzazione e consumi della frutta fresca.

Un successo solo secondariamente di promozione, ma principalmente di prodotto. Un prodotto unico, che fa parte del meglio dell’agroalimentare regionale e – possiamo dirlo? – nazionale.

[Se volete ulteriori informazioni potete andare qui]

UNO-211

Giorgio Eleuteri, padre della Pesca Saturnia ®

Il convegno vedrà la presenza dei più importanti operatori spagnoli (tra questi Afrucat e Fruit de Ponents, probabilmente il maggior operatore di pesche, albicocche, prugne e ciliegie della regione) e due soli ospiti stranieri. Uno dei quali, appunto, il nostro Marco.

Un risultato inequivocabile, del quale tutti noi marchigiani dobbiamo essere fieri.

AC7A1138

Ma i festeggiamenti durano un attimo, perché noi siamo marchigiani.

E dunque sotto con il lavoro.

I pescheti sono in ottima forma, e inizieranno a darci la Beneamata a partire dalla fine di maggio.

Manca dunque pochissimo!

A presto!

SAT1-39

 

Buona Pasqua

La famiglia Eleuteri augura a tutti una Pasqua serena e piena di gioia dai pescheti di Montecosaro (MC).

Giotto_-_Scrovegni_-_-37-_-_Resurrection_(Noli_me_tangere)

Resurrezione e Noli me tangere. Giotto – Cappella degli Scrovegni, Padova [immagine wikipedia]

satur-expo_0376

la Pesca Saturnia ® all’Expo di Milano. [immagine Monica Palloni]

 

 

 

La Pesca Saturnia ® in un fiore

Quello dell’utilizzo in cucina dei fiori è uno dei trend maggiori, e maggiormente dibattuti, degli ultimi anni.
Se infatti l’effetto estetico è indiscutibile, alcuni osservatori spesso ne contestano un utilizzo ridondante, quando non inutile.SAT1-22Una cosa è – a nostro parere – piuttosto chiara: alcuni fiori usati in cucina esauriscono la propria funzione alla vista, non riuscendo ad aggiungere note aromatiche al piatto.SAT1-53

L’orto nel piatto con fiori di Pesca Saturnia ®

Di più: alcuni fiori – francamente – non hanno proprio sapore.SAT1-7Non che la cosa sia necessariamente un difetto, vista la notevole qualità apportata visivamente alle pietanze.SAT1-12Poi però esistono anche alcune eccezioniSAT1-24Il fiore di Pesca Saturnia ®, infatti, oltre ad essere eccezionalmente bello e molto profumato, ha anche un sapore che non si scorda.

Ora ci rendiamo conto che la cosa possa sembrare un paradosso, visto che il frutto della Pesca Saturnia ® è dolce, dolcissimo, con sfumature che vanno dalla frutta rossa alla vaniglia.
Il fiore di Pesca Saturnia ® ha dal canto suo un sapore lieve, ovviamente floreale.

Ma una persistenza impressionante, netta, di amaretto. Ma proprio netta!SAT1-54

SAT1-93Spaghetto Mancini con le erbe spontanee e fiori di Pesca Saturnia ®

SAT1-139

Scampi di Civitanova Marche, cipolla caramellata, asparagi selvatici e fiori di Pesca Saturnia ®

Per questo motivo abbiamo deciso di provarla in abbinamento ad alcuni piatti dello Chef Michele Biagiola del ristorante Signore Te Ne Ringrazi di Montecosaro (MC), a due passi dai nostri pescheti.SAT1-158Risultato: al netto dei piatti, favolosi (al primo posto mettiamo gli scampi), quello dei fiori è stata una presenza discreta e soprattutto centrata.SAT1-177

Baccalà al fumo, cardi, salsa di lievito di birra e fiori di Pesca Saturnia ®

Un esperimento, sia chiaro. Ma del quale è valsa la pena.UNO-5

Il pescheto di Montecosaro (MC) in fiore.

A presto!

E Vi ricordiamo che i fiori diverranno frutti fra non molto.

La Pesca Saturnia ® sarà matura (e immediatamente in vendita) a partire dall’ultima decade di maggio.

AC7A6294

BirraSaturra & Friends

C’è poco da fare, la birra è un collante sociale incredibile.

Stappi una bottiglia e subito sei attorniato da amici.

Quale occasione migliore per provare BirraSaturra, e metterla alla prova dei grandissimi piatti dello Chef Michele Biagiola del Signore Te Ne Ringrazi di Montecosaro (MC)?
SaturraLa CiurmagruppoRompere lo steccato tra pranzo importante e scampagnata: sandwich di baccalà crudo. A tutto Nord Europa. Buono, non eccellente l’abbinamento con BirraSaturra: il finale è appena metallico.sandwichPolenta liquida con aringhe. Le Marche marinare, che lasciano sempre la polenta molto lenta (in modo da accogliere con delicatezza il pesce) e, di nuovo, il Nord Europa. Ottimo l’abbinamento con BirraSaturra.polentaUn grande baccalà, spinto sui toni fumè. Chef Biagiola resta in Nord Europa.

Qui BirraSaturra il meglio di sè: non solo l’affumicatura del piatto è ben contrastata, ma addirittura avvolta dalle note di luppolo e Pesca Saturnia ®baccalà

bicchiereLe straordinarie Pizze Gourmet.

Burrata e aliciburrata&aliciMargheritamargheritaMargherita con Bufala

mozzarellarossaMozzarella e Funghi

mozzarellaDessertdessert

bt2Marco Eleuteri, Brand Ambassador Pesca Saturnia ® (sx) con Alessandro Morichetti, blogger di Intravino

moricchia&marcoeleut

Che dire? Sorvoliamo sugli abbinamenti con le Pizze perché quelli sono stati un autentico rigore a porta vuota.

BirraSaturra ha dimostrato di avvicinarsi senza problemi al pesce, e di esaltarsi con i piatti aromaticamente accentuati (ci riferiamo alla affumicatura del baccalà).

Una birra che ama temperature di servizio quasi da birra belga importante, dunque attorno ai 10°. E questo nonostante sia di base una IPA.

A prestissimo per una ricognizione con i piatti di carne!

 

Confetture di Pesca Saturnia ®

PescaSaturnia_Confetture_Birra-810x500

Confettura di Pesca Saturnia ®, prodotta in collaborazione con Pierre – Dolce al Cuore di Santa Maria Nuova (AN).

Ingredienti: Pesca Saturnia ®, zucchero, succo di limone.

Versioni: Nature, con Pistacchio, Amaretto, Anice, Mandorle

Consistente, dolce, con gli aromi della Pesca Saturnia ®(pesca, frutta rossa, vaniglia) amplificati.

Gusto e profumi di eccezionali purezza e persistenza.

Saturra – Birra alla Pesca Saturnia ®

Saturra

Birra di stile Ale, corposa e fruttata, impreziosita di purea di Pesca Saturnia ®, prodotta in collaborazione con il birrificio artigianale MC77 di Serrapetrona (MC).

Ingredienti: acqua, malto d’orzo, purea di Pesca Saturnia ®, luppolo, lievito.

Spuma: bianca candida, consistente e resistente.

Colore: ambra chiaro con riflessi dorati.

Profumo: complesso, di malto, Pesca Saturnia ®(pesca, frutta rossa, vaniglia), lieve erbaceo.

Gusto: attacco pieno e fresco, lievemente dolce, centro palato fruttato, finale di malto e lievemente erbaceo. Struttura medio/alta.

Persistenza: sottile ma duratura, di Pesca Saturnia® e lievito (pane).

Temperatura di servizio: da bere fresca, non fredda, sui 12° – 14°.

Abbinamenti: formaggi delicati, carni bianche, piatti piccanti, dessert alla frutta.

Bicchiere suggerito: Balloon

[immagine Birramoramento]

BirraSaturra